P.S.T. (Terapia a segnali pulsanti)

Che cosa è

Il meccanismo d’azione del procedimento brevettato PST è logico: i tessuti del sistema muscoloscheletrico umano sono soggetti allo stress quotidiano del peso del corpo e delle forze rilasciate dai muscoli e dai tendini. Il tessuto cartilagineo si adatta a questo stress fornendo alle articolazioni maggiormente sollecitate uno strato protettivo più spesso che permetta una più bilanciata distribuzione della pressione.

Le correnti elettriche sono responsabili del funzionamento delle cellule cartilaginee e la rigenerazione del tessuto cartilagineo. Quando il tessuto cartilagineo soffre la normale distribuzione di questi impulsi diminuisce fortemente.

Questo è il punto in cui la tecnologia PST viene impiegata nel trattamento della cartilagine articolare compromessa. Il tessuto viene trattato con impulsi elettrici che cambiano costantemente per intensità e durata. Con uno sviluppo innovativo del metodo dei campi elettromagnetici pulsati, PST stimola la rigenerazione fisiologica delle cellule cartilaginee e del tessuto osseo tramite la stimolazione di un treno di impulsi a onde quadre. Il trattamento simula un processo naturale e, non essendo invasivo, è indolore e privo di effetti collaterali.

Patologie curate

Patologie degenerative, artrosi primaria e secondaria delle grandi e piccole articolazioni (gonartrosi, coxartrosi e rizartrosi), osteocondrosi, condromatrosi,
osteoporosi. PST è indicata nel trattamento di: cervicale, spalle, colonna, anche, articolazione degli arti superiori (gomiti, polsi, mani), articolazioni degli arti inferiori (ginocchia, caviglie, piedi).

Torna su